Adenoma ipofisario e aumento di peso

Subito dopo il parto, le donne possono essere più a rischio per alcune condizioni, come ipertensione, infarto, convulsioni, ictus o disturbi psichiatrici. Pertanto, il medico dovrà controllare regolarmente la pressione arteriosa durante il trattamento con Dostinex. Questi sono chiamati disturbi del controllo degli impulsi e possono includere comportamenti come dipendenza dal gioco d’azzardo, eccessiva alimentazione o spendere esageratamente, un anormale, esagerato desiderio sessuale o un aumento di pensieri sessuali o sentimenti. Queste istruzioni sono un sintomo della poca conoscenza di come funziona il meccanismo della produzione di latte, Specialmente dopo le prime settimane. Infatti dopo il periodo di calibrazione la produzione di latte viene stimolata da un buon drenaggio del seno.

  • Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco.
  • A volte il ginecologo consiglia l’interruzione dell’allattamento per poter far riprendere il ciclo fertile.
  • La ripresa di cicli regolari è stata osservata nell’83% di donne precedentemente amenorroiche.
  • Attraverso la stimolazione diretta dei recettori D2 dopaminergici presenti sulle cellule lattotropiche ipofisarie, inibisce la secrezione di prolattina.

DOSTINEX deve essere somministrato per via orale e si raccomanda che la sua assunzione avvenga preferibilmente con il cibo. DOSTINEX può causare sonnolenza (torpore eccessivo) ed episodi di attacchi di sonno improvviso. Ulteriori esami come la velocità di eritrosedimentazione (VES) e misurazioni della creatinina sierica devono essere effettuati, se necessario, per supportare una diagnosi di patologia fibrotica. La paziente dovrà fare particolare attenzione con cabergolina se ha o ha avuto reazioni fibrotiche (tessuto cicatriziale) che hanno coinvolto il cuore, i polmoni o l’addome. Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica. D’altra parte se la prolattina è normale non dovrebbe dare luogo neanche ad “ingorghi” mammari.

Dostinex e ricerca gravidanza

La cabergolina, a dosi giornaliere pari a 0,5 mg/kg/die (pari a circa 19 volte la dose massima raccomandata nell’uomo) durante il periodo di organogenesi nel coniglio, ha causato maternotossicità caratterizzata da perdita di peso corporeo e riduzione dell’assunzione di cibo. Dosi di 4 mg/kg/die (pari a circa 150 volte la dose massima raccomandata nell’uomo) durante il periodo di organogenesi nel coniglio hanno causato un aumento dell’incidenza di varie malformazioni. Tuttavia in un altro studio nei conigli non sono state osservate né malformazioni correlate al trattamento né embriotossicità con dosaggi fino a 8 mg/kg/die (pari a circa 300 volte la dose massima raccomandata nell’uomo). Le pazienti dovrebbero essere tenute sotto controllo durante la fase di aggiustamento della posologia, per determinare il dosaggio più basso che produce la risposta terapeutica.

A seguito della somministrazione di cabergolina, può manifestarsi ipotensione posturale. Si deve prestare attenzione quando la cabergolina viene somministrata insieme ad altri farmaci che notoriamente abbassano la pressione sanguigna. A volte il ginecologo consiglia l’interruzione dell’allattamento per poter far riprendere il ciclo fertile. Raramente questo è necessario per poter concepire di nuovo ma comunque ogni caso va trattato singolarmente. In ogni caso, non è con il farmaco che si ottiene un declino dell’allattamento dopo le prime settimane, ma con la riduzione progressiva delle poppate, in particolare di quelle notturne. Il dosaggio raccomandato è di 0,25 mg (mezza compressa da 0,5 mg) ogni 12 ore per due giorni (1 mg dose totale).

Come bloccare la produzione di latte materno?

Si deve prestare attenzione quando DOSTINEX viene somministrato insieme ad altri farmaci che notoriamente abbassano la pressione sanguigna. Per l’inibizione della lattazione DOSTINEX deve essere somministrato il primo giorno dopo il parto. La posologia raccomandata è di 1 mg (due compresse da 0,5 mg) somministrato in dose singola. Il trattamento con cabergolina deve essere interrotto nel caso in cui un ecocardiogramma riveli un nuovo riflusso valvolare o un aggravamento di un riflusso già esistente, un restringimento valvolare o un ispessimento dei lembi valvolari (vedere paragrafo – Controindicazioni).

Non vi sono studi sull’utilizzo di Dostinex in gravidanza, pertanto non è consigliato assumere Dostinex in gravidanza. Le pastiglie per togliere il latte vengono prescritte dal medico con Ricetta RNR (Ricetta non ripetibile). Le confezioni da otto compresse di Actualene 0,5 mg e Dostinex 0,5 mg, il cui costo è di 30,84 euro, ritornano ad essere gratuite, sono infatti state ricollocate in fascia A.

Amministrazione sito

Nelle urine si è identificata una quota di prodotto immodificato pari al 2-3% della dose. Dopo la somministrazione orale, il prodotto marcato è stato rapidamente assorbito nel tratto gastrointestinale come evidenziato dal picco della radioattività nel plasma (tra 0,5 e 4 ore dalla somministrazione). I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale. Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati. In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di DOSTINEX avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale. Se necessario si dovranno prendere provvedimenti generali di supporto per eliminare tutto il farmaco non assorbito e per sostenere la pressione arteriosa.

Leggi

macrolidi (es. eritromicina) in quanto si potrebbe avere un aumento della biodisponibilita’ del medicinale. Gli ingorghi si verificano quando c’è uno squilibrio fra la quantità di latte prodotto e quella che viene rimossa dal seno. Questo squilibrio anabolizzanti a sua volta può essere causato da un’eccessiva limitazione della frequenza o durata delle poppate, oppure da una suzione non efficace. Ingorghi non curati (o ragadi, a loro volta sintomo di suzione errata) possono dare origine a mastiti.

Chi cura la prolattina alta?

Il test di gravidanza dovrà essere eseguito durante l’assenza delle mestruazioni almeno 1 volta ogni 4 settimane e, alla ripresa delle mestruazioni ogni volta che la mestruazione ritarda più di 3 giorni. Livelli elevati di prolattina possono essere provocati da alcune malattie dell’ipofisi, sia negli uomini che nelle donne. Dostinex è un farmaco che appartiene ad un gruppo di medicinali denominati inibitori della prolattina, indicato negli adulti e negli adolescenti con età superiore a 16 anni per ridurre la produzione di prolattina nel sangue.

0 PER I RADIOFARMACI, DATI COMPLETI SULLA DOSIMETRIA INTERNA DELLA RADIAZIONE

Successivamente rimane alta nelle prime 6-8 settimane dopo il parto, e in questa fase, oltre a stimolare un abbondante produzione di latte, serve per rendere le cellule secretrici nella ghiandola mammaria più ricettive agli effetti della prolattina stessa. Questo fa sì che dopo i primi due mesi siano sufficienti piccole quantità di prolattina per continuare a produrre latte. Pertanto, dopo le prime settimane (periodo di “calibrazione” del seno) la produzione di latte si sgancia dal fattore ormonale e viene stimolata soprattutto dal drenaggio frequente del seno. La soppressione della secrezione di latte e il miglioramento dei sintomi legati alla congestione del seno e al dolore che seguono la montata lattea si raggiungono in circa l’85% delle donne che ricevono complessivamente 1 mg di cabergolina, somministrata in quattro dosi divise nell’arco di due giorni. Tutte le pazienti devono effettuare una valutazione cardiovascolare, comprendente un ecocardiogramma, per stabilire la potenziale presenza di una patologia valvolare asintomatica. Prima di iniziare la terapia è anche utile effettuare un’analisi della velocità di eritrosedimentazione (VES) o di altri marker infiammatori, un test della funzionalità polmonare/esame radiografico del torace e test della funzionalità renale.

    wpChatIcon
    Scroll to Top